Prevenzione della carie

Dovresti usare un dentifricio senza fluoruro?

Il fluoro è un minerale che si trova naturalmente nell'acqua, nel terreno e in alcuni alimenti. Può contribuire a prevenire la carie, perciò viene spesso aggiunto al dentifricio e all'acqua potabile sotto forma di fluoruro. Tuttavia, negli ultimi anni sono stati sollevati dubbi sulla sicurezza e sull'efficacia di questa integrazione di fluoruro. Sarebbe meglio allora usare un dentifricio senza fluoruro?

Dovresti usare un dentifricio senza fluoruro?

La carie dentale è causata da un accumulo di placca sui denti. Questa sostanza appiccicosa contiene batteri, che si nutrono degli zuccheri presenti nel cibo e creano un acido che attacca i denti. Questi attacchi acidi provocano la perdita di minerali di calcio e fosfato dallo smalto superficiale dei denti.

La saliva neutralizza l'acido e reintegra il calcio e il fosfato persi, rinforzando il dente. Tuttavia, se si mangiano spesso cibi zuccherati, i minerali si consumano più rapidamente di quanto possano essere reintegrati e il dente inizia a cariarsi.

Il fluoruro si lega al calcio e al fosfato per rinforzare la struttura del dente e ridurre la perdita di minerali. Può anche aiutare la remineralizzazione dei denti a opera della saliva dopo un attacco acido. Tuttavia, il fluoruro deve essere continuamente reintegrato, ed è per questo che viene aggiunto al dentifricio.

Lavare i denti con un dentifricio senza fluoruro può prevenire la carie dentale?

Alcune persone scelgono di non assumere integrazioni di fluoruro ove possibile, nemmeno dal dentifricio. Potrebbero quindi optare per un dentifricio senza fluoruro, o per uno con un principio attivo alternativo, come l'idrossiapatite.

I ricercatori stanno ancora valutando se le alternative al fluoruro come l'idrossiapatite siano efficaci nella prevenzione della carie dentale. Tuttavia, un'ampia revisione sistematica di studi sul dentifricio con e senza fluoruro a opera della Dott.ssa Walsh, pubblicata sul Database delle Revisioni Sistematiche Cochrane (CDSR), ha dimostrato che i dentifrici senza fluoruro sono meno efficaci nella prevenzione della carie dentale. Anche il Ministero della Salute indica la fluoroprofilassi come uno dei modi più efficaci per proteggere lo smalto dalla carie.

Quindi il fluoruro è sicuro?

Sì. Molte revisioni scientifiche su larga scala hanno dimostrato che l'integrazione di fluoruro è sia sicura sia efficace. Troppo fluoruro può avere un effetto negativo, ma è molto improbabile che si riveli tossico se si utilizzano i dentifrici contenenti fluoruro come raccomandato.

Il dentifricio con fluoruro è sicuro nei bambini?

Sì, anche se è meglio sorvegliare i bambini più piccoli per assicurarsi che non inghiottano il dentifricio. In tale eventualità sussiste il rischio di fluorosi, una condizione in cui i denti si macchiano e diventano opachi.

Per i bambini e ragazzi di età 0-6 anni, il Ministero della Salute raccomanda l'uso di un dentifricio contenente almeno 1.000 ppm di fluoruro due volte al giorno.

Per qualsiasi domanda o dubbio sulle tue esigenze o sull'uso di prodotti con fluoruro o fluoruro amminico, parlane oggi stesso con il tuo dentista.

Prodotti collegati