Correzioni dentali, protesi dentarie ecc.

Quanto può costare una corona dentale di ceramica?

La corona o capsula dentale è un elemento artificiale che viene applicato sopra il dente per ripristinarne l'aspetto e la struttura originali. Il dentista propone questa soluzione quando il dente è rotto, indebolito dalla carie o presenta otturazioni importanti. A volte può consigliarne l'applicazione anche per migliorare la colorazione di un dente otturato, proteggere un dente danneggiato o favorire il posizionamento corretto di ponti e protesi dentali (dentiere).

Indipendentemente dalla ragione che spinge il soggetto a considerare l'idea di ricorrere alla corona dentale, il costo è uno dei fattori che influisce maggiormente sulla decisione. Il prezzo della corona dentale dipende da molti aspetti, primo fra tutti il materiale utilizzato. Vediamo quali sono le opzioni disponibili e in che modo influiscono sulla spesa finale.

Tipologie di corone dentali

Il Dentista Moderno sottolinea come la recente evoluzione di materiali e tecnologie abbia reso disponibili differenti tipi di materiali con i quali è possibile realizzare i diversi trattamenti protesici, incluse le corone. Ognuno ha le proprie caratteristiche e chiaramente, i propri pro e contro.

Le corone di materiali interamente ceramici sono sicuramente le più comuni, oltre che quelle in grado di assicurare ai denti l'aspetto più naturale. Queste corone sono però anche tra le più fragili e per prevenirne l'eventuale rottura, soprattutto nel caso dei molari, occorre che lo strato sia piuttosto spesso. Ne consegue la necessità di rimuovere una porzione importante del dente naturale durante il processo di preparazione, al fine di avere sufficientemente spazio per lo strato di ceramica.

Le corone di metallo, invece, sono molto più resistenti e durature e implicano la rimozione di una porzione di dente molto esigua. I metalli più usati sono il nickel, il cobalto e il cromo, ma è possibile trovare corone anche in leghe a base di oro.

Sebbene le corone di metallo siano sicure, molte persone sono restie ad accettarle per ragioni di salute, mentre altre ritengono che non siano esteticamente gradevoli come quelle di ceramica.

L'ideale per chi desidera approfittare dei vantaggi di entrambe le soluzioni è optare per le corone di metallo-ceramica. Realizzate in metallo e rivestite da uno strato esterno di ceramica, queste corone sono molto più robuste e nel contempo, offrono lo stesso aspetto naturale della ceramica.

Le corone di resina, infine, sono la soluzione più economica ma, oltre ad avere un aspetto poco naturale, tendono a rovinarsi e a incrinarsi più facilmente.

 

Costi medi di una corona dentale

Il costo di una corona dentale può dipendere dalle dimensioni del dente, dalla sua posizione nel cavo orale e dal dentista che esegue il lavoro.

In Italia, purtroppo, lo Stato limita l'assistenza odontoiatrica a carico del SSN all'età evolutiva e alle fasce più deboli della popolazione, lasciando alle Regioni la definizione dei livelli minimi di assistenza (LEA). Per curare i denti occorre quindi rivolgersi a uno studio dentistico privato o a una delle catene di dentisti presenti nelle nostre città. Relativamente alla spesa, nel caso specifico delle corone dentali, il costo cambia notevolmente anche in base al materiale impiegato. In ogni modo, il prezzo medio per una corona in lega nobile e ceramica si aggira intorno ai 708,00 euro.

Qualora occorrano altri interventi, come ad esempio il trattamento canalare, la spesa sarà sicuramente più elevata.

Corone dentali e budget limitati

Se le disponibilità finanziare sono limitate, affrontare la spesa di un impianto dentale potrebbe rivelarsi un problema. Molti studi dentistici privati propongo fasce di prezzo e formule di pagamento o finanziamento differenti, al fine di rendere più accessibile il costo delle corone dentali. In altri casi, i pazienti possono ottenere piccoli sconti, soprattutto quando occorre applicare più di una corona.

Chi vive vicino a una facoltà di odontoiatria, invece, non avrà probabilmente alcuna difficoltà a rivolgersi a dentisti bravi e poco costosi. Talvolta gli studenti di odontoiatria, infatti, seguono con i pazienti pratiche cliniche supervisionate. In questo modo è possibile risparmiare e allo stesso tempo permettere agli studenti di fare pratica: una soluzione che avvantaggia entrambe le parti!

Come prendersi cura delle corone dentali

La durata media di una corona dentale può variare tra i 5 e i 30 anni. In generale, al fine di preservarne le condizioni, è necessario prestare le stesse attenzioni e cure che solitamente vengono rivolte ai denti naturali. Occorre quindi adottare pratiche di igiene orale corrette, che prevedano lo spazzolamento e l'uso del filo interdentale due volte al giorno, e seguire i consigli del dentista in merito a specifici interventi di restauro. Al fine di assicurarsi una buona salute orale, è altrettanto importante sottoporsi a visite di controllo regolari, limitare il consumo di zuccheri ed evitare di fumare.

Le corone dentali non sono certamente economiche, ma prestando le dovute attenzioni, possono rivelarsi un eccellente investimento in termini sia di salute orale sia di fiducia in se stessi. Perché aspettare? Il dentista di fiducia saprà consigliare la soluzione migliore!

Prodotti collegati